SCIA

SCIA, una sigla che racchiude tutto l’iter per aprire la Tua attività in FVG. 

aggiornato Aprile 2020

 


La burocrazia a volte sembra giocare con noi per crearci confusione e incertezza, cominciamo quindi dal tradurre la sigla: SCIA = Segnalazione certificata di inizio attività.

La Scia è un modulo di autocertificazione inviata, prima dell’apertura, allo Sportello Unico per le attività produttive (SUAP) del comune dove avete l’azienda, che la trasmette all’Autorità sanitaria locale per la procedura di registrazione.

L’Azienda sanitaria effettua controlli nelle aziende per verificare il rispetto delle dichiarazioni fatte e il rispetto delle normative igienico-sanitarie, con specifico riferimento al Manuale di autocontrollo e la formazione obbligatoria.

 Prima di iniziare a compilare una SCIA, IMPORTANTISSIMO, verifica i tuoi requisiti morali e professionali. 

Questo ci porta ad un ultimo punto: è possibile preparare la Scia da soli? Praticamente no, è necessario più di un tecnico. Planimetrie, perizie, dichiarazioni potranno essere preparate solo da tecnici abilitati (es. geometra, commercialista). 


dott. Carlo Lattanzio

SERVIZI E FORMAZIONE IN IGIENE DEGLI ALIMENTI

 


© E’ vietata la riproduzione di ogni sua parte senza formale autorizzazione

4 thoughts on “SCIA

  1. Pingback: COSA E QUALI SONO I REQUISITI PROFESSIONALI PER APRIRE UN LOCALE? | carlolattanzio

  2. Pingback: COSA E QUALI SONO I REQUISITI PROFESSIONALI PER APRIRE UN LOCALE IN F.V.G.? | carlolattanzio

  3. Pingback: COME APRO UN RISTORANTE A CASA MIA? | Studio LATTANZIO

  4. Pingback: SERVONO I REQUISITI PROFESSIONALI PER APRIRE UN’ATTIVITÀ ARTIGIANALE DA ASPORTO? | Studio LATTANZIO

Rispondi